lunedì 18 maggio 2015

GoodThings | Aprile 2015

Con un po' di ritardo, ma immancabili...i preferiti del mese scoso. 
Stavolta iniziamo parlando di cibo, che è un argomento di cui ho iniziato ad interessarmi particolarmente dal mese scorso. Sto cercando di fare più attenzione a quello che mangio, e sono costantemente alla ricerca di nuove cose da provare. Ma probabilmente di questo vi parlerò meglio prossimamente. Venendo al punto: il cibo del mese di Aprile è stato la frutta secca. A colazione o come spuntino pomeridiano - soprattutto quando rientro a casa dopo un'intera giornata fuori e ho bisogno di energia, e di reintegrare zuccheri - è perfetta. Questi mix della Selex sono sfiziosi, anche se preferirei qualcosa di più naturale, quindi non zuccherato - e possibilmente anche non conservato con anidride solforosa -, ma per ora non ho trovato di meglio.

Quella che vedete in basso a destra è una collana che mi sono regalata per il mio compleanno e che, da quando mi è arrivata, ho indossato un giorno si e l'altro pure. E' in gold filled, semplice ed elegante, e arriva direttamente dall'America (l'ho presa su Etsy). Io l'adoro. E' fine e delicata, ma molto luminosa - purtroppo in foto rende pochissimo -, e dà quel tocco in più a qualsiasi outfit da giorno o da sera. Di certo la userò tantissimo in estate: trovo sia perfetta per riempire le varie ed eventuali scollature della bella stagione.

Sempre grazie all'occasione del compleanno, ad Aprile ho avuto modo di provare due prodotti per capelli, di cui vi parlerò presto nel dettaglio ma che, avendo messo nei preferiti, potete già capire che ho piuttosto apprezzato. Si tratta dello shampoo BIG di Lush e del balsamo colorato Phyto Gloss. Promossissimi.

Passando alle cose immateriali: 

dopo che mi è stato consigliato da un paio di persone, ho iniziato a vedere How to get away with murder, ovvero Le regole del delitto perfetto, per noi italiani. Ben fatto, mi piace l'inserimento dei flashback che scorrono parallelamente alla storia che si svolge nel presente, rimontando i pezzi puntata dopo puntata fino a rimettere insieme tutto il puzzle.

Nel frattempo ho anche terminato la trilogia degli Hunger Games (libri), pertanto consentitemi di dire anche due parole a riguardo. I primi due libri mi sono piaciuti molto, per la risoluzione imprevista degli eventi nel finale, e il ritmo tutto sommato scorrevole. L'ultimo invece non mi ha convinto del tutto, l'ho trovato un po' più monotono dei precedenti, non so se perché arrivato dopo due libri - li ho letti tutti di seguito -, o perché effettivamente così. Fatemi sapere la vostra opinione, se l'avete letto. Avevo sentito parlare bene anche dei film, ma non ho avuto ancora modo di vederli.

Infine, l'app che ho scoperto questo mese è Exsate Golden Hour, ed è pensata per gli appassionati di fotografia. Infatti non fa altro che segnalarvi l'ora esatta - in base alla vostra posizione geografica - in cui ci sarà la cosiddetta Golden Hour o Magic Hour, ovvero i due momenti della giornata (40 minuti dopo l'alba e 40 minuti prima del tramonto) nelle quali la luce è diffusa, bassa e calda, dorata, tale da creare le condizioni perfette per scattare le migliori foto sia di persone che di paesaggi. Inoltre, vi segnala anche la cosiddetta Blue Hour, ovvero quella perfetta per scattare le foto notturne, insieme ad una serie di altre cose come le fasi lunari, etc. Insomma, se siete amanti della fotografia, dovete averla. La trovate su Google Play
.

Nessun commento:

Posta un commento